Convegno: l´educazione scientifica europea - Analisi e prospettive di Italia e Germania

07.03.2014 - 08.03.2014
Flyer_Abschlusstagung-Entwurf5-1_Seite_1

Flyer_Abschlusstagung-Entwurf5-1_Seite_1

Flyer_Abschlusstagung-Entwurf5-1_Seite_2

Flyer_Abschlusstagung-Entwurf5-1_Seite_2

Organizzato da:
VW-Projekt euroWiss in collaborazione con l´Italienzentrum der FU Berlin

La valutazione empirica basata sull´onesta comunicazione tra le università tedesche ed italiane testimonia una notevole differenza tra le varie forme di trasmissione del sapere. Considerare le tre facoltà di Scienze Naturali, Economia e Scienze Sociali e Scienze Umanistiche permette inoltre di trarre conclusioni sulle peculiarità disciplinari di ognuna oltre che sulle generalità transdisciplinari. Nel complesso, la trasmissione delle conoscenze scientifiche in Germania si sta dimostrando più discorsiva e orientata alla critica scientifica. In Germania inoltre, i contributi degli studenti hanno massimo rilievo nello sviluppo congiunto delle conoscenze. Al contrario in Italia particolare enfasi è posta sulla forma di rappresentazione del sapere scientifico, che colpisce per l´utilizzo di complesse figure retoriche nella trasmissione del sapere da parte del docente. Il contributo degli studenti in Italia si limita piuttosto alla loro ricezione e successiva riproduzione.

La conferenza ha lo scopo di trarre le conseguenze della politica dell'istruzione superiore in Europa. Un gruppo di esperti affronterà la questione se la migrazione scolastica europea - ormai empiricamente provata - renda necessaria l'attuazione di una politica dell'istruzione sensibile alle differenze sopra menzionate, o se si debba raccomandare un livellamento a favore di una standardizzazione comunicativa. I partecipanti al dibattito, provenienti dal mondo accademico e politico italiano e tedesco, ognuno dei quali rappresentativo di diverse discipline, discuteranno della reciproca connessione della conoscenza, dei metodi di trasmissione della conoscenza e del linguaggio utilizzato per quest´ultimo scopo.

La partecipazione è già stata promessa all'addetto scientifico dell'Ambasciata d'Italia, al Dr. Matteo Pardo, al Prof. Giuliano Bernini (Università degli Studi di Bergamo), al Prof. Dr. h.c. Konrad Ehlich (FU Berlin), al Prof. Dr. Hans Joachim Meyer (ex ministro di Stato sassone per le scienze e le arti), al Prof. Dr. Michael Schreiber (TU Chemnitz) e al Prof. Dr. Jürgen Trabant (Jacobs University Bremen).

Le lezioni individuali forniscono una visione sistematica ed esemplare delle analisi linguistiche comparative realizzate nel progetto VW euroWiss, mentre le esperienze storiche e altre esperienze culturali vengono offerte allo scopo di ampliare le prospettive. Il dibattito generale dovrebbe tradursi in un memorandum per un'educazione scientifica europea.

Tagungsprogramm zum Download (PDF-Format)

Zeit & Ort

07.03.2014 - 08.03.2014

Freie Universität Berlin, Habelschwerdter Allee 45, Raum J 32/102