Su alcune letture visive dei Fragmenta. Vortrag von Prof. Andrea Torre (Scuola Normale Superiore, Pisa)

15.01.2020 | 10:00 c.t.
Volantino Torre

Volantino Torre

Introduzione: Prof. Dr. Bernhard Huss (Direttore dell´Italienzentrum della Freie Universität Berlin)

In lingua italiana

La fortuna emblematica e impresistica dei Rerum Vulgarium Fragmenta dipende dall’intima natura simbolica del linguaggio di Petrarca, dalla icastica densità di un immaginario poetico che trasfigura in paradigma l’intima vicenda dell’io lirico, e così facendo riesce a rendere disponibile il dettato poetico all’invenzione concettistica, il canto alla figura. Riesce insomma, nel tempo, a consegnare all’immaginario dei suoi lettori emblemi potenziali da sviluppare in forme e linguaggi artistici differenti. Lungo un percorso tra illustrazioni di codici e stampe del Canzoniere, repertori cinque-secenteschi di imprese ed emblemi, e manufatti artistici che elaborano il nodo semantico di parola e immagine, il seminario intende affrontare un’esperienza di ricezione del testo petrarchesco che si configura come una sua continua transcodificazione. Un’esperienza di lettura che estrapola dal Canzoniere il frammento di fragmentum più adatto alle esigenze espressive dell’emblematista, e lo colloca in un sistema di significati che si estende oltre quello del racconto in versi petrarchesco, pur restando in stretto dialogo con esso. Osservando come le singole componenti testuali e le loro modalità di interrelazione sono state percepite, interpretate e poi tradotte dal codice testuale al codice iconico, si cercherà di ricostruire un ulteriore punto di vista sulla poesia petrarchesca; e di passare così da un’indagine sulla ricezione a un’indagine attraverso la ricezione. L’ipotesto poetico petrarchesco costituisce infatti sia la base generativa per l’impulso creativo dell’autore della forma simbolica, sia la chiave ermeneutica per l’interpretazione di quest’ultimo da parte di ogni lettore. L’ipertesto emblematico, a sua volta, si configura tanto come un’invenzione autonoma quanto come un’esegesi del fragmentum petrarchesco, prodotte entrambe da un individuo che è nello stesso tempo autore e lettore.

Zeit & Ort

15.01.2020 | 10:00 c.t.

Ort: Freie Universität Berlin, Habelschwerdter Allee 45, Raum J 27/14