Springe direkt zu Inhalt

Eclissica: il cantautore Vinicio Capossela si racconta

12.12.2022 | 10:00
Flyer Capossela_1212

Flyer Capossela_1212

INCONTRO

Incontro con il cantautore Vinicio Capossela
Introduzione e moderazione: Emanuela Mingo (Freie Universität Berlin)

In lingua italiana

In collaborazione con l´Istituto Italiano di Cultura di Berlino e con Feltrinelli Editore

Sull´incontro:

La musica di Vinicio Capossela non può essere facilmente assegnata a un genere. Il suo album di debutto All'una e trentacinque circa (1990) è stato premiato con la celebre Targa Tenco, spazia tra standard jazz, blues e swing. Negli anni successivi, Capossela ha esteso il suo desiderio di sperimentare all'uso di elementi folcloristici e tradizionali. Nelle sue canzoni si trovano ispirazioni dai miti mediterranei, dalla Bibbia, dal teatro, dal cinema, dalla letteratura, dai luna park e dai circhi:  tutto ciò sembra renderlo a prima vista un cantautore atipico, che non sembra avere alcun legame con il presente. In realtà, in molti dei suoi album si nascondono riferimenti a eventi contemporanei, pur sembrando curiosamente senza tempo. "La musica", sostiene Capossela, "ci permette di salvare le cose dal decadimento temporale e di collocarle in un tempo mistico che è come un presente eterno".

Nel 2003 Capossela ha pubblicato il suo primo romanzo, “Non si muore tutte le mattine”, e da allora ha affiancato alla sua produzione musicale una produzione di carattere letterario-associativo, che a sua volta ha alimentato la sua creatività di autore di canzoni. Il suo ultimo libro, “Eclissica” (2021), raggiunge i lettori nel punto più buio dell'eclissi solare della primavera del 2020 e li accompagna in un viaggio attraverso le riflessioni artistiche e profane, le creazioni, i fallimenti e i successi dei suoi ultimi quindici anni.

Su Vinicio Capossela:

Vinicio Capossela è nato ad Hannover il 14 dicembre 1965. Cantautore, ri-trovatore, immaginatore, ha pubblicato undici album di canzoni, oltre al recente libro in forma di EP Bestiario d’amore (La Cupa/Warner Music, 2019). Ha scritto Non si muore tutte le mattine (Feltrinelli, 2009), In clandestinità (Feltrinelli, 2009) con Vincenzo Costantino, Tefteri. Il libro dei conti in sospeso (Il Saggiatore, 2013) e Nel paese dei coppoloni (Feltrinelli, 2015), candidato al Premio Strega, oltre al racconto infiammabile I cerini di Santo Nicola (Inedizioni Etcetera, 2017).

(Fonte: https://www.feltrinellieditore.it/opera/opera/eclissica/#conosci_autore)

A seguito dell´incontro Vinicio Capossela si esibirà il 12 dicembre alle ore 20.00 in concerto presso il Columbia Theater in occasione del 32° anniversario della pubblicazione del suo primo album "All'una e Trentacinque Circa".
Dal 6 al 13 dicembre Vinicio Capossela sarà impegnato in un tour europeo nelle città di Londra, Bruxelles, Berlino e Parigi con “Round one thirty five. 1990-2020 Personal Standards”, un concerto nel quale il cantautore ripercorrerà la storia dei brani degli album dei primi 20 anni della sua carriera. Ad accompagnarlo in questo viaggio Enrico Lazzarini (contrabbasso), Antonio Marangolo(sassofono) Giancarlo Bianchetti (chitarra) Zeno De Rossi (batteria).

Per maggiori informazioni sul concerto e sulla vendita dei biglietti consultare la pagina:

https://www.viniciocapossela.it/events/vinicio-capossela-columbia-theatre-berlin-de