Springe direkt zu Inhalt

Le ricerche archeologiche italiane in Marocco. Il Capitolium di Sala (Chellah, Rabat): un tempio romano ai confini dell'impero

21.06.2021 | 18:15 c.t.
Flyer Camporeale

Flyer Camporeale

Prof. Stefano Camporeale (Siena): Le ricerche archeologiche italiane in Marocco. Il Capitolium di Sala (Chellah, Rabat): un tempio romano ai confini dell'impero

Sala è l'ultima città al confine sud-ovest dell'impero romano, sulla costa atlantica del Marocco, antica provincia della Mauretania Tingitana. Nata sulla pendice della collina di Chellah (Rabat), tra Traiano e Adriano la città fu monumentalizzata creando una serie di terrazze artificiali su cui si trovano i principali edifici pubblici. Un cittadino di Sala, C. Hosidius Severus, fece costruire il Capitolium a sue spese intorno al 120 d.C. Il complesso occupava un'area di circa 46 x 26 metri e il lato meridionale era costruito su una sostruzione con tabernae voltate. Il tempio, probabilmente di tipo tetrastilo corinzio su podio, si trovava sul fondo di una piazza circondata da portici a colonne. La ricostruzione in 3D permette di comprendere pienamente la tipologia del complesso, il suo processo di costruzione, il ruolo dell’edificio nell’ambito dell’edilizia religiosa della Tingitana. Per quanto riguarda le fasi di costruzione successive, un tempio più piccolo fu aggiunto al lato del precedente edificio capitolino, probabilmente nel II secolo. Per le ultime due fasi (tarda antichità e periodo merinide), la documentazione di scavo conservata negli archivi del Centro Camille Jullian di Aix-en-Provence (Francia) ha fornito nuove informazioni. Dopo lo smantellamento della cella e del pronao, un edificio islamico con un patio centrale con colonne, simile alle ricche case merinidi del XIV secolo a Fez, fu sovrapposto al tempio. Poiché questi sviluppi non erano noti in precedenza, questo studio contribuisce al dibattito sulla natura del sito di Chellah nel Medioevo.

La conversazione sarà trasmessa via WebEx. Si prega di registrarsi via questo link:  https://fu-berlin.webex.com/fu-berlin/j.php?RGID=r9f399c4ae5c7787098c4d0560de24f86. Dopo la registrazione via il link  verranno inviati i dati di accesso .