Springe direkt zu Inhalt

Sostegno nella lotta contro il COVID-19

Care amiche e cari amici del Centro Studi Italia,

negli ultimi giorni alcuni di Voi ci hanno chiesto dei consigli per sostenere con una donazione gli ospedali italiani nella lotta contro il COVID-19.  Apprezziamo molto la Vostra disponibilità ad aiutare e ciò rende lieti anche i nostri partner, l’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura di Berlino. Di comune accordo riportiamo qui di seguito, senza impegno, i contatti di alcuni enti per fornire un contributo concreto a sostegno degli ospedali di Bergamo e di altre città italiane maggiormente colpite dal COVID-19. 

PER BERGAMO/Ospedale Papa Giovanni

Cesvi Onlus

Oggetto: Emergenza Bergamo

UBI - Banca Popolare di Bergamo

IBAN: IT 57 O 03111 11101 000000001000

Codice BIC/SWIFT: BLOPIT22

www.cesvi.org

O DIRETTAMENTE A:

Azienda Socio Sanitaria Territoriale Giovanni XXIII

IBAN  IT52Z0569611100000012000X95

Codice BIC/SWIFT: POSOIT22

http://www.asst-pg23.it/2020/03/_emergenza_coronavirus_come_aiutarci/

PER LE ZONE PIÙ COLPITE:

Dipartimento Protezione Civile

Oggetto: Cura Italia

Banca Intesa Sanpaolo Spa

IBAN: IT84Z0306905020100000066387

Codice BIC/SWIFT: BCITITMM

http://www.protezionecivile.gov.it/media-comunicazione/news/dettaglio/-/asset_publisher/default/content/emergenza-coronavirus-attivato-il-conto-corrente-per-le-donazioni

HOPE Onlus:

Oggetto: Epidemia Coronavirus

Ubi Banca

IBAN: IT 69 L 03111 01665 0000000 13461

https://www.hopeonlus.org/notizia/hope-onlus-coronavirus-7-posti-letto-donati/

EMERGENCY ONG Onlus:

Campagna per la donazione sul sito web:

https://sostieni.emergency.it/emergenzaitalia/index.php?idc=20.ONE.WEB.EMERCOVID.177

Maggiori informazioni:

https://www.emergency.it/progetti/emergenza-sanitaria-in-italia-per-covid-19-ecco-cosa-stiamo-facendo/

Questi sono i nostri suggerimenti per le donazioni. Vi ringraziamo per la Vostra solidarietà insieme ai pazienti, ai medici, agli infermieri e alle infermiere e ai nostri amici, amiche, colleghi e colleghe italiani. 

Con i migliori saluti

Bernhard Huss e Sabine Greiner